I nostri relatori/ Germano D’Arcangeli: “Alla Stella Azzurra il giocatore che vuole migliorare è il cliente”

  • di

Germano D’Arcangeli è un personaggio unico nel panorama del basket italiano. Allenatore, guida attualmente Roseto in A-2. Ma la sua grande invenzione è la Stella Azzurra Basketball Academy, una scuola di basket ad alto livello internazionale, ultima incarnazione di una società storica di Roma nella quale D’Arcangeli ha iniziato il suo percorso professionale nel 1991, è che in tutti questi anni si è dedicato più di ogni altro club al settore giovanile. Ma soprattutto con l’intento di creare giocatori di alto livello anche se la Stella Azzurra, per parlare solo della stagione appena conclusa, ha vinto gli scudetti Under 16 e Under 15, disputando la finale Under 18. D’Arcangeli si divide con un campionato impegnativo come la A-2 dove Roseto, in accordo con la Stella Azzurra, ha lanciato molti giovani ad un livello importante.

“Non ci limitiamo a reclutare per vincere – dice Arcangeli – dovevamo distinguerci e abbiamo scelto una strada differente, quella di considerare il giocatore come un cliente al quale noi possiamo offrire tutto quello di cui ha bisogno, in campo e fuori, per raggiungere il massimo livello possibile. I risultati raggiunti in questi anni hanno certificato quello che facciamo. Ma il mondo si evolve e anche la nostra offerta sta cambiando, per cui la Academy sta sviluppando anche un altro modello di business, sullo stile della IMG Tennis Academy, dove chiunque voglia investire su se stesso, ritenendo di avere le qualità per poter arrivare ad alto livello, possa trovare da noi gli strumenti necessari per raggiungere il suo potenziale”.

Una eccellenza italiana che si apre al mondo in un settore, quello dei vivai, perennemente a corto di mezzi nel nostro Paese. Una esperienza da conoscere e approfondire grazie a Meet The Best.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.